Comunicati stampa Ateneo

I FATTORI DI SUCCESSO DI UNA SOCIETÀ SPORTIVA PROFESSIONISTICA: LA SCANDONE BASKET

 

 

Data: 15/03/2016

Allegati:

   

 

 

C.S.15.03.2016
LA SCANDONE BASKET IN CATTEDRA A UNISANNIO

La Sidigas/Scandone come una azienda. Questo pomeriggio in cattedra a Unisannio il direttore sportivo, l’allenatore e un giocatore della squadra irpina di basket di serie A.
Nicola Alberani, Stefano Sacripanti e Riccardo Cervi hanno portato la loro testimonianza nell’ambito della rassegna Allenamenti, promossa dall’ADISU di Benevento, in collaborazione con il Dipartimento DEMM dell’ateneo sannita.
Ad introdurli i professori di economia aziendale e di marketing Paolo Ricci, Maria Rosaria Napolitano e Angelo Riviezzo. Nell’Aula Ciardiello affollata di studenti si è parlato di fiducia e partecipazione, ingredienti fondamentali per la buona riuscita del gruppo e per il successo di una società sportiva professionistica. “La nostra azienda – ha spiegato Alberani – non produce utili ma emozioni e trasmette valori”. Quelli sottolineati anche dal coach Sacripanti: “Il compito fondamentale dell’allenatore è creare un sistema di fiducia che incoraggi la partecipazione. La migliore chimica – ha spiegato – si crea quando ognuno è contento di fare qualcosa per l’altro”. Della squadra composta da dodici elementi nuovi che si sono incontrati la scorsa estate, fa parte Riccardo Cervi, anche atleta della Nazionale Italiana Pallacanestro. Cervi originario di Reggio Emilia, al sesto anno da professionista, al primo anno fuori casa, ha sottolineato l’importanza di fare gruppo nella consapevolezza di vincere insieme.
Alla lezione è arrivato anche come ospite a sorpresa l’amministratore delegato della Sidigas/Scandone Gianandrea De Cesare.
Ha moderato l’incontro il giornalista sportivo de Il Mattino Franco Marra. Al termine dell’incontro il commissario dell'Adisu Umberto Abate e il direttore amministrativo dell’Azienda Antonio Scianguetta hanno consegnato delle targhe in ricordo della insolita lezione.

C.S.14.03.16
I FATTORI DI SUCCESSO DI UNA SOCIETÀ SPORTIVA PROFESSIONISTICA
L’ESEMPIO DELLA SCANDONE BASKET
Domani Martedì 15 marzo 2016 – ore 14.00
Aula Ciardiello - Via delle Puglie – Benevento

Domani martedì 15 marzo alle ore 14 presso l’Aula Ciardiello del complesso universitario di via delle Puglie si svolgerà l’incontro con la Società di Basket di serie A Felice Scandone/Sidigas su “I fattori di successo di una società sportiva”.
L’evento, promosso dall’ADISU di Benevento e dal Dipartimento DEMM dell’Università del Sannio si inserisce nell’ambito della rassegna “AllenaMenti”, che l'Adisu di Benevento organizza fin dal 2009, ospitando le testimonianze di personaggi del mondo della cultura e dell'impresa come contributo ai giovani studenti universitari.
Nelle precedenti edizioni sono infatti intervenuti, tra gli altri, Alessandro Cecchi Paone, Aldo Masullo, Elio Borgonovi, Giovanni Allevi e Pino Aprile.
L’incontro del 15 marzo sarà focalizzato sulle condizioni indispensabili a far funzionare un qualsiasi gruppo di lavoro, indipendentemente dal settore in cui opera.
Introdotti dai professori Maria Rosaria Napolitano, Paolo Ricci e Angelo Riviezzo, parleranno agli studenti il coach della squadra, Stefano Sacripanti, allenatore anche della Nazionale Under 20 campione d’Europa e il direttore sportivo della squadra Nicola Alberani.
Porterà la sua testimonianza Riccardo Cervi, atleta della Nazionale Italiana Pallacanestro. Modererà il giornalista sportivo de Il Mattino Franco Marra. Saranno presenti il commissario dell'Adisu Umberto Abate e il direttore amministrativo dell’Azienda Antonio Scianguetta.

C.S.08.03.16
I FATTORI DI SUCCESSO DI UNA SOCIETÀ SPORTIVA PROFESSIONISTICA
L’ESEMPIO DELLA SCANDONE BASKET
Martedì 15 marzo 2016 – ore 14.00
Aula Ciardiello - Via delle Puglie – Benevento

Promuovere la riflessione su aspetti critici del funzionamento di una organizzazione, prendendo spunto dal mondo dello sport professionistico: è questo l’obiettivo dell’incontro “I fattori di successo di una società sportiva”. L’evento, promosso dall’ADISU di Benevento nell’ambito della rassegna “Allenamenti”, in collaborazione con il Dipartimento DEMM dell’Università del Sannio, si svolgerà il prossimo 15 marzo alle ore 14 presso l’Aula Ciardiello del complesso universitario di via delle Puglie. Ospite ed esempio di successo la Società Sportiva di Basket di serie A Felice Scandone.

L’incontro è focalizzato sulle condizioni che fanno la differenza per il successo. Aspetti “soft”, come la visione, il coinvolgimento del gruppo, la leadership. Di questi temi che sono alla base del successo di una squadra professionistica ma che, allo stesso tempo, sono indispensabili per far funzionare un qualsiasi gruppo di lavoro, indipendentemente dal settore in cui opera, parlerà il coach della squadra, Stefano Sacripanti, allenatore anche della nazionale under 20 campione d’Europa.
Ulteriore elemento di interesse è rappresentato dalla necessità di garantire soddisfazione alle diverse categorie di stakeholder che è oggi un “dogma” per tutte le imprese: creare valore non solo per i proprietari, ma anche per i dipendenti, per i clienti, per la società nel suo complesso. Nel caso specifico di una società sportiva professionistica, questa tensione si legge nella necessità di garantire ai tifosi i successi sperati senza inficiare l’equilibrio finanziario della società. Di questo tema particolarmente sentito nel mondo dello sport, parlerà il direttore della squadra Nicola Alberani. Porterà la sua testimonianza Riccardo Cervi, atleta della Nazionale Italiana Pallacanestro.
Intervengono all’incontro i professori Paolo Ricci, Maria Rosaria Napolitano e Angelo Riviezzo dell’Università degli Studi del Sannio. Modera il giornalista sportivo de Il Mattino Franco Marra.

C.S.08.03.2016
I FATTORI DI SUCCESSO DI UNA SOCIETÀ SPORTIVA PROFESSIONISTICA
L’ESEMPIO DELLA SCANDONE BASKET
Martedì 15 marzo 2016 – ore 14.00
Aula Ciardiello - Via delle Puglie – Benevento


Promuovere la riflessione su aspetti critici del funzionamento di una organizzazione, prendendo spunto dal mondo dello sport professionistico: è questo l’obiettivo dell’incontro “I fattori di successo di una società sportiva”. L’evento, promosso dall’ADISU di Benevento nell’ambito della rassegna “Allenamenti”, in collaborazione con il Dipartimento DEMM dell’Università del Sannio, si svolgerà il prossimo 15 marzo alle ore 14 presso l’Aula Ciardiello del complesso universitario di via delle Puglie. Ospite ed esempio di successo la Società Sportiva di Basket di serie A Felice Scandone.

L’incontro è focalizzato sulle condizioni che fanno la differenza per il successo. Aspetti “soft”, come la visione, il coinvolgimento del gruppo, la leadership. Di questi temi che sono alla base del successo di una squadra professionistica ma che, allo stesso tempo, sono indispensabili per far funzionare un qualsiasi gruppo di lavoro, indipendentemente dal settore in cui opera, parlerà il coach della squadra, Stefano Sacripanti, allenatore anche della nazionale under 20 campione d’Europa.
Ulteriore elemento di interesse è rappresentato dalla necessità di garantire soddisfazione alle diverse categorie di stakeholder che è oggi un “dogma” per tutte le imprese: creare valore non solo per i proprietari, ma anche per i dipendenti, per i clienti, per la società nel suo complesso. Nel caso specifico di una società sportiva professionistica, questa tensione si legge nella necessità di garantire ai tifosi i successi sperati senza inficiare l’equilibrio finanziario della società. Di questo tema particolarmente sentito nel mondo dello sport, parlerà il direttore della squadra Nicola Alberani. Porterà la sua testimonianza Riccardo Cervi, atleta della Nazionale Italiana Pallacanestro.
Intervengono all’incontro i professori Paolo Ricci, Maria Rosaria Napolitano e Angelo Riviezzo dell’Università degli Studi del Sannio. Modera il giornalista sportivo de Il Mattino Franco Marra.